TRA ORIENTE E ANNI QUARANTA … IN PASSERELLA C’E’ ELIZABETH THE FIRST!

Ci siamo, è arrivata la settimana di Natura Donna Impresa dal 12 al 17 aprile al Fuori Salone al Nhow Hotel in via Tortona 35. Tra le nuove designer selezionate c’è il brand Elizabeth the First

Direttamente da Roma la moda di Elisabeth the First Tribal Couture è ricercata e sofistica. La praticità del pret a' porter abbinata all'unicità del capo sartoriale Elizabeth the First è una collezione couture transeasonal pensata per il viaggio, per una donna esigente e dinamica che ha la necessità di essere sempre elegante anche spostandosi da un capo all'altro del mondo, da una stagione all'altra. Sempre perfette grazie a capi che non si sciupano in valigia, le creazioni Elizabeth the First sono pratiche e preziose al tempo stesso, uniche e irripetibili, adatte a sottolineare la 

personalità di chi preferisce l'esclusività anche nel quotidiano. La ricerca di tessuti di minoranze etniche, preziosi manufatti di tribù nomadi, decori antichi di paesi lontani, lane e sete della maestria tessile italiana e un design essenziale, geometrico, rigoroso, sono i punti essenziali della collezione disegnata da Dora Giannetti. Asia centrale, sud est asiatico, Libano e Giappone sono le principali aree di ricerca e di ispirazione per capi preziosi ma estremamente pratici, multifunzionali, adatti al viaggio, al nomadismo come scelta di vita oppure al dinamismo racchiuso in un unico giorno metropolitano. Molti capi-spalla, pezzi unici o in serie limitate, gilet svelti e corti 

in vita oppure oltre il ginocchio da portare anche sopra la giacca, pantaloni fluidi e scivolati sempre in bilico tra l'Oriente e gli anni '40, maglie in jersey tagliate in sbieco, gonne in chiffon svolazzanti. 

Ma tutti gli orli - di giacche, pantaloni, gilet, gonne - sono morbidi e danzanti, la collezione tende al movimento e per questo vengono scelti tessuti che accompagnano ogni passo e ogni gesto con grazia e naturalezza. Tra i materiali, bellissime sete fatte a telaio a mano rese luminose dalle tinture naturali; velluti di seta, tessuti di antichi kimono, ricami ottomani, decori tratti da arazzi uzbeki e dell'antica Cina. Completa la proposta di Elizabeth the First la collezione Home: lampade e sedute di modernariato reinterpretate con i tessuti di ricerca per offrire pezzi unici di fascino in grado di personalizzare l'arredamento con pezzi di design anch'essi sospesi tra contemporaneità e tradizione.

 

J’adore…

…bisous la Colette

Scrivi commento

Commenti: 0