#ndiontour | Rossano al Museo Amarelli

 

#ndiontour fa tappa a Rossano al Museo Amarelli dal 13 luglio al 30 agosto - inaugurazione giovedi 13 luglio


Prosegue raccogliendo forti consensi la mostra #ndiontour che porterà in giro per il Bel Paese il meglio dell'Arte e del Design fatto dalle italiane, della Storia di Natura Donna Impresa. La mostra è Patrocinata dal Comune di Milano Assessorato Moda e Design ed è curata da Giovanni Ottonello Art Director IED, e lo Ied è anche illustre partner dell'evento. Dal 13 luglio al 30 agosto il progetto approda press un'altra location prestigiosa: il Museo Amarelli di Rossano. Dopo l'illustre tappa in Sardegna al Thotel di Cagliari che rimarrà allestita fino al termine di giugno, arriva in Calabria la mostra itinerante di Natura Donna Impresa, in un luogo unico al mondo, simbolo di una Storia Imprenditoriale tutta Italiana, amata in tutto il mondo.

 

Ci accoglie Margherita Amarelli, socia dell’omonima Azienda di famiglia. L’Amarelli è infatti l'azienda familiare di Rossano, che da oltre 300 anni ha tramandato una ricetta unica nella lavorazione della liquirizia di esclusiva provenienza calabrese definita dall’Enciclopedia Britannica "la migliore del mondo". Amarelli è una lunga storia fatta di passione, cultura, impresa e tradizione che comincia nel 1500 a Rossano, nella terra di Calabria dove da sempre cresce la radice di liquirizia riconosciuta come la migliore al mondo. Per raccontare questa storia davvero unica, la famiglia ha aperto al pubblico il Museo della liquirizia “Giorgio Amarelli” che presenta al pubblico una singolare esperienza imprenditoriale, nonché la storia di un prodotto unico del territorio calabrese. Il primato tra le più antiche aziende dolciarie italiane, trova il suo riconoscimento dall’appartenenza all’Associazione internazionale “Les Hénokiens” l’esclusivo “club”, con sede a Parigi, che raccoglie le imprese familiari più antiche del mondo.


Quando le donne si incontrano nascono mondi nuovi. Paesaggi inaspettati si aprono per cammini tra sinergie e sogni. Visioni e intuizioni. Possibilità e ipotesi sul filo della poesia. Il progetto Natura Donna Impresa nato a Milano nel 2010 sta portando con la mostra #Ontour una raccolta di "scenari al femminile tra Arte e Design". Un percorso che attraverserà l'ITALIA mettendo in mostra oggetti di arredo, monili come sculture da indossare, opere d'arte uniche e preziose di alcune delle 200 protagoniste che dal 2010 ad oggi sono entrate a fare parte dell'importante Progetto che esalta e promuove il Made in Italy rosa eccellente. Donne provenienti da tutta Italia e tutte nomi eloquenti di un Made in Italy che immagina e crea visionari scenari tra Arte, Artigianato e Design.
Giovedi 13 luglio si inaugurerà dunque a Rossano la mostra temporanea fino al 30 agosto e si inserirà in un ricco calendario di eventi che il Museo Amarelli porterà avanti per tutta l'estate. In mostra circa 20 donne artiste e designer che hanno fatto parte della Storia di Natura Donna Impresa ed alcune artiste calabresi selezionate dalla direzione artistica.

 

La giornata di inaugurazione vedrà una performance live a cura di Claudio Greco. Nel corso dell'evento sarà elargito il Premio Natura Donna Impresa, a tre Donne che si sono distinte nelle loro Professioni:Caterina Celestino, Maria Pia Mascaro, FIlomenca Greco e un premio speciale a Lella Golfo.
Il Premio Natura Donna Impresa - istituito a Milano in occasione di Expo 2015 - nasce con la volontà di dare un riconoscimento a Donne che con il proprio lavoro portano avanti valori di Etica e Bellezza.

 

Artiste e designer selezionate:
Caterina Crepax; Sandra Faggiano Architetto; Eandare_Lucilla Giovanninetti; Annalisa Cocco; Elena Capra; Lora Nikolova; Simona Girelli; Chiara Del Sordo_Fotografa; 13 Ricrea; FoscaMilano; Raffaella Venturi; Gaia Assiero Bra; M. Graziella Cantafio_Ceramica ConCreta; Rosa Vetrano_Architetto; Giuliana De Fazio_Architetto; Rebirth Italy; Sabrina Gamberale; Serena Fanara_Design; Tramare; Daniela Cerasoli; Maria Falvo.

 

SHEMAKES
<<Mi sembra bello iniziare a parlare di questa mostra con una frase rubata a Denis Diderot: Quando si scrive delle donne bisogna intingere la penna nell'arcobaleno e asciugare la pagina con la polvere delle ali delle farfalle. Può sembrare una definizione molto leziosa ma nasconde leggerezza, bellezza e colore. Sono queste tre parole che ritroverete nella mostra SHEMAKES che raccoglie uno sguardo femminile sul mondo della moda e del design a dimostrazione che le donne "ci sanno fare"! Finalmente il progetto NDI diventa itinerante e dopo la tappa di Cagliari trova al Museo Amarelli un altro palcoscenico dove raccontarsi: gioielli, vasi, fotografie...testimoniano la creatività e la voglia di comunicare la loro speciale visione di contemporaneità. Loro fanno. Materiali "poveri" o tecniche "antiche". E noi ammiriamo >> Giovanni Ottonello Art Director IED